doti caratteriali

doti caratteriali

Bolero lastre cert pastore svizzero bianco cuccioli youky's gift
Bolero Youky’s Gift news
13 agosto 2018
temperamento doti caratteriali pastore svizzero bianco cuccioli youky's gift
Temperamento
21 agosto 2018

doti caratteriali

doti caratteriali pastore svizzero bianco cuccioli youky's gift

Come chi mi segue sa molto bene, sono piuttosto “fissata” sulla questione “doti caratteriali” del Pastore Svizzero nello specifico, ma di OGNI cane in generale.

A mio avviso il carattere di un cane, insieme alla sua salute, sono in assoluto cose più importanti di un aspetto morfologico particolarmente lezioso.

Iniziamo quindi a vedere perché queste doti caratteriali sono così importati, quali sono e come “agiscono”.

Perchè le doti caratteriali sono così importanti

Non tutti i cani sono uguali, quindi non tutti i cani sono così felici di vivere nel nostro contesto sociale.
Obiettivo dell'Allevamento è, oltre a far nascere cani con doti caratteriali richieste dagli specifici standard di razza e che rispecchino quelle che sono le prerogative comportamentali delle razze stesse (cosa che in realtà, purtroppo, avviene sempre più raramente 😥 ) anche far nascere cani (particolarmente nella razza Pastore Svizzero Bianco) che ben si adattino a vivere in un contesto sociale umano/urbano.

doti caratteriali pastore svizzero bianco cuccioli youky's gift

È anche questo uno dei motivi che dovrebbero spingere chi decide di prendere un cane (cucciolo o adulto) ad informarsi bene proprio sulle doti caratteriali tipiche della razza e (vivamente consigliato) rivolgersi ad un esperto che potrà consigliare in maniera appropriata.

Importante specificare che ciascuna dote caratteriale ha una base genetica, tuttavia l'espressione comportamentale deriverà dalla commistione tra apporto caratteriale (genetico) ed influenze ambientali.

Nota importante quando si parla di doti caratteriali: dette doti non vanno MAI “giudicate” secondo il metro di misura umano.
Il cane è una specie diversa dalla nostra ed ha motivazioni differenti. Nel cane la morale e l'etica non esistono; il cane agisce seguendo priorità diverse dalle nostre. “Buono” o “cattivo” per il cane non esistono.
Nel nostro modo di vedere, ad es., il termine “aggressività” è rivestito da una connotazione negativa.
Non così per quel che riguarda il cane, in cui l'aggressività è “semplicemente” una caratteristica del carattere, una dote, che potrà essere indotta dal dolore o dalla paura, territoriale, predatoria, materna etc... ma che mai sarà riconducibile al metro di misura umano.

Un altro compito che ci dobbiamo quindi imporre è quello di rispettare il fatto che le esigenze e priorità di un cane siano diverse dalle nostre e quindi evitare nella maniera più assoluta di antropomorfizzare il cane ed i suoi comportamenti.

Ma perché è così importante fare un'analisi attenta delle doti caratteriali?

Perché è dall'intensità e dalla qualità delle doti naturali che possiamo farci un'idea più precisa di come un soggetto avrà bisogno di essere cresciuto/addestrato/lavorato.
Con certi cani, ad esempio, possiamo permetterci di essere più permissivi, con altri dobbiamo avere più polso; per certi soggetti la gratificazione preferita è data da una pallina che possa essere rincorsa, per altri invece il massimo del piacere è dato dal poter mordere e contendere con il proprietario una corda, piuttosto che un salamotto, per altri (molto rari in effetti) è data dalla soddisfazione del conduttore... e così via 😊
Questo modo di relazionarci con il nostro cane farà anche sì che si eviti di far assopire alcune delle sue doti intrinseche in modo che possa esprimere al meglio quella che è la sua natura.
Si cercherà quindi di fare le cose con lui in modo da gratificarlo al meglio. Il fatto poi che il nostro cane faccia le cose volentieri (perché gratificato nel modo corretto, in relazione alle sue precise doti caratteriali) farà sì che anche per noi il tutto diventi piacevole e divertente.

docilità doti caratteriali pastore svizzero bianco cuccioli youky's gift

Quali sono le principali doti caratteriali

Per quanto riguarda le doti caratteriali importanti nella valutazione di un soggetto mi attengo a quanto definito da un illustrissimo addestratore, di lunghissimo corso.

Altre scuole di pensiero, a quelle definite da lui, ne aggiungono altre ma
1 – ritengo che il discorso rischi di complicarsi davvero troppo
2 – in effetti queste sono già anche troppe  🙂 visto che alla fine le essenziali, quando si parla di cani da compagnia, risultano essere tempra, temperamento, docilità e socialità.

Vediamo quindi quali sono queste “famose” doti caratteriali e che cosa definiscono

TEMPERAMENTO: "velocità di reazione agli stimoli esterni che possono essere piacevoli o spiacevoli" (arousal). Al temperamento è collegata la

SOGLIA DI STIMOLO: "quantità di informazioni necessarie a determinare una reazione"

TEMPRA: "capacità di sopportare stimoli esterni di tipo fisico e psichico comunque spiacevoli senza che ne derivino risvolti negativi sul comportamento del cane"

tempra doti caratteriali pastore svizzero bianco cuccioli youky's gift

DOCILITÀ: "capacità del cane di accettare volutamente come suo naturale superiore l'uomo" (tendenza a collaborare con l'uomo ed obbedire)

SOCIALITÀ: "facoltà che il cane ha di rendere possibile e naturale il suo inserimento nella società umana"

VIGILANZA: "capacità del cane di avvertire l'approssimarsi di pericoli esterni sia per il cane sia per l'uomo-padrone"

AGGRESSIVITÀ: "capacità da parte del cane di reagire a stimoli che il cane individua come minacce a sé stesso, in casi particolari alla incolumità delle persone e alla integrità delle cose che riconosce come propri simili o appartenenti al suo territorio"

COMBATTIVITÀ: "capacità di rispondere ad un impulso spiacevole con atteggiamento di lotta nei confronti dell’avversario"

POSSESSIVITÀ: "caratteristica che consente al cane di avere ambizione di successo su persone o cose"

CURIOSITÀ: "capacità del cane di interessarsi in modo molto vivace e del tutto naturale alle manifestazioni esterne ed alle cose che nota nel suo ambito di attenzione"

Le doti del carattere sono quindi temperamento e tempra, docilità e socialità, vigilanza e aggressività, combattività e possessività, curiosità.

La curiosità è l’unica dote che si analizza singolarmente mentre le altre sono in stretta relazione tra loro (ad es. docilità e socialità).

soglia stimolo doti caratteriali pastore svizzero bianco cuccioli youky's gift

A queste altri aggiungono poi, appunto: coraggio, impulso di difesa, impulso di lotta, impulso predatorio, resistenza, mordacità, sensibilità, intelligenza, energia, di cui però non parlerò perché o non sono doti caratteriali, o non sono “definibili” parlando di cani (coraggio, intelligenza...) o altro.

Nei link ai rispettivi articoli verranno perciò descritte meglio le caratteristiche delle doti caratteriali del Pastore Svizzero qui semplicemente definite.

Sei curioso di ampliare le tue conoscenze sulle doti caratteriali del Pastore Svizzero?

Mi fa molto piacere!

Lasciami la tua email così riceverai puntualmente tutte le novità riguardo alle nuove pubblicazioni!

Segui il mio profilo Facebook e condividi con i tuoi amici gli articoli che ti sono sembrati interessanti!

barbara
barbara
Ciao! Sono Barbara YOUKY'S GIFT
Nata, letteralmente, con il Pastore Svizzero Bianco e cresciuta con solo questa razza nel cuore.
Passo le mie giornate a studiare i miei cani, "lavorare" con loro, valutare cosa sia "il meglio" per ciascuno, "vivendoli" a tutto tondo. Allevo con amore e passione i cuccioli di Pastore Svizzero e vi consiglio il più adatto alle vostre esigenze, aspettative (compagnia, esposizioni, lavoro) e al vostro modo di vivere.
Insomma, la mia vita è dedicata interamente ai miei Pastori Svizzeri. E non c'è cosa che potrebbe rendermi più felice!!!
Seguimi! Ti aiuterò a conoscere meglio il tuo Pastore Svizzero Bianco, iscriviti alla newsletter e seguimi su Facebook e Instagram.
Translate »